MUSIC

La Batteria

2015

Buy on Bandcamp

Questo esordio arriva dunque in un momento in cui c’è grande fame di progetti di questo tipo, e a questa fame La Batteria risponde con un menù da dodici portate, tutte da leccarsi i baffi. Resta solo da sedersi a tavola.

Rockit.it

Dans l’esprit de Rome de Danger Mouse et Daniele Luppi, La Batteria rend hommage avec ce premier album aux musiques de films italiens des années soixante et soixante-dix […] Complément idéal à Rome, et peut-être plus authentique que celui-ci, La Batteria devrait emporter l’adhésion de tout cinéphile amoureux des bandes originales autant que des amateurs d’instruments vintage.

Chromatique.net

Vocabolario, grammatica, grafica, luoghi e strumentazioni obbediscono ad una rigorosa logica “vintage” ma il risultato pulsa di energia e stile.

Il Fatto Quotidiano

Ogni pezzo ha in sé due, tre suggestioni cinematografiche diverse, incrocia i generi, sovverte le regole, e così facendo rivendica il primato della musica sulle immagini di un film che forse nel nostro cinema non c’è mai veramente stato.

Blow Up

Per capirci e senza che nessuno si offenda per la maestosità del paragone, i quattro romani hanno fatto con le musiche dei film dei polizieschi degli anni ’70 e ’80 quello che Quentin Tarantino ha fatto con le stesse pellicole.  

Huffington Post Blog

Tossico Amore

2016

Buy on Bandcamp

Sono otto i pezzi, tra composizioni e semplici schizzi, reinterpretati da La Batteria, altrettanti capitoli di una rivisitazione che riapre il fuoco su di un film troppo sbrigativamente definito di culto e visibile sul piccolo schermo solo in orari da sonnambuli. E che oggi può contare su di una colonna sonora rispolverata a dovere, forse meno straniante dell’originale ma non per questo meno intrigante.

Rockit.it

L’autore si dice colpito dalla rielaborazione analogica e più rock de La Batteria. “ Ne sono entusiasta. Hanno aggiunto idee che valorizzano le partiture, senza snaturarne lo spirito”.

Il Fatto Quotidiano

La band sceglie gli stralci della colonna sonora che ritiene per sé più significativi e vi rimette mano, ridando priorità agli strumenti analogici, ma senza perdere la verve futuristica

- Blow Up

La Batteria II

2019

Buy on Bandcamp

Diciotto tracce per una durata totale che sfiora i 70 minuti, "II" non si limita a rinnovare i fasti del debutto omonimo di ormai ben quattro anni fa, ma offre addirittura una testimonianza più estesa e policroma del talento del gruppo romano e della forza immaginifica del suo sound.

- Audio Review

Nel groviglio d suoni acidi e psichedelici, nelle trame degli obbligati tutti progressive come nel funk ricchissimo di grove, gli oltre settanta minuti de La Batteria II volano e tirano irresistibilmente a muovere il corpo e la testa, con una malinconia trasognata che fa capolino. Mentre monta la convinzione che, con l’aria che tira, andare contro è l’unica scelta possibile e vincente.

Jam - L'Espresso

Nella musica di queste 18 tracce, nessuna delle quali meno che eccellente, emerge la narrazione credibile di un mondo "pluristratificato", che nella maestria dell'esecuzione trova un'immediatezza sorprendente. La grande notizia contenuta in questo disco ammirevole è che il futuro per La Batteria è appena cominciato.

Rumore

M17 Remixes

2016

Buy on Bandcamp

Fegatelli

2016

Buy on Bandcamp